“Van Gogh. Tra il grano e il cielo”

Van Gogh. Tra il grano e il cielo - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

È a Vicenza, fino all’8 aprile 2018, la più grande mostra su Van Gogh mai realizzata in Italia.

È a Vicenza la più grande mostra monografica su Vincent Van Gogh mai realizzata in Italia. “Van Gogh. Tra il grano e il cielo”, la cui organizzazione è stata affidata a Linea d’Ombra con il supporto del Comune di Vicenza, sarà visitabile fino all’8 aprile presso la Basilica Palladiana.

Sono ben 129, tra dipinti e disegni originali provenienti da varie parti del mondo, i capolavori esposti. Un numero eccezionalmente elevato di opere del famoso pittore raccolte grazie all’apporto decisivo di quello scrigno vangoghiano che è il Kröller-Müller Museum in Olanda, assieme ai prestiti da una decina di altri musei.

La mostra ricostruisce con precisione l’intera vicenda biografica di Van Gogh, ponendo dapprincipio l’accento sui decisivi anni olandesi, quelli del “buio”, dove dominano lo scuro delle terre d’ocra e il grigio del cielo, fino alla luce del sud della Francia quando esplodono i colori incredibili di Van Gogh.

Una vera e propria via crucis nel dolore e nella disperazione del vivere, un viaggio nell’anima di Van Gogh, in quel luogo segreto, solo a lui noto, nel quale si sono formate le sue immagini.

Ad accompagnare il visitatore le lettere che Vincent inviava, come un vero e proprio diario del cuore straziato, in modo particolare al fratello Théo, ma non solo. Lettere che faranno da filo conduttore della mostra: dalle prime, quelle legate all’attività artistica, del settembre del 1880, quando compaiono i disegni inaugurali, fino a quella conclusiva, trovatagli in tasca quando si spara un colpo di rivoltella, alla fine di luglio di dieci anni dopo, a Auvers-sur-Oise.

Particolarmente ampia nel numero delle opere, oltre che alla pittura (43 i dipinti esposti, tra cui sfilano quadri famosi del periodo parigino, del tempo provenzale tra Arles e Saint-Rémy e dei settanta giorni conclusivi della sua vita a Auvers-sur-Ois), la mostra pone una determinante attenzione al disegno (ben 86 quelli presenti a Vicenza). Un’occasione unica, dal momento che i disegni stessi non vengono quasi mai esposti e restano visibili solo per poco tempo nelle esposizioni temporanee.

Disegni che non sono solo dei bozzetti preparatori di quadri più celebri, ma vere e proprie opere d’arte che possono essere ammirate nella loro essenziale bellezza e che sono testimonianza dell’evoluzione tecnica ed espressiva del pittore.

Van Gogh. Tra il grano e il cielo - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Ma non sono solamente questi i motivi di interesse di questa imperdibile mostra. Le opere di Van Gogh sono infatti accompagnate, lungo il percorso espositivo, da quelle degli autori della Scuola dell’Aia in Olanda, autori che molto contarono nel suo acquisire un linguaggio autonomo soprattutto di fronte alla natura, ma non solo.

Altro aspetto da sottolineare è l’allestimento innovativo, che unisce la bellezza di così tante opere alla ricostruzione della vita di Van Gogh, resa in un vero e proprio film della durata di un’ora, creato per la circostanza, che viene proiettato a ciclo continuo in una sala al termine del percorso della mostra stessa, nella Basilica Palladiana. Un modo emozionante di coniugare, in una sola rassegna, i capolavori della pittura e del disegno con la proiezione della vita.

Infine, in un grande plastico di circa 20 metri quadrati, si può ammirare la ricostruzione della casa di cura per malattie mentali di Saint-Paul-de-Mausole a Saint-Rémy, dove Van Gogh scelse di ricoverarsi dal maggio 1889 al maggio 1890.

Van Gogh. Tra il grano e il cielo - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Informazioni utili, orari e biglietti per visitare la mostra

“Van Gogh. Tra il grano ed il cielo.”

Dove: Basilica Palladiana, in Piazza Dei Signori a Vicenza
Quando: fino all’8 aprile 2018
Orari: 9-18 (dal lunedì al giovedì) 9-20 (dal venerdì alla domenica)
Durata della visita: almeno due ore (60 minuti per la mostra e 60 minuti per la proiezione del film)
Prezzi: intero 14 €, ridotto 11 €, minorenni (6-17) 8 €. Prenotazione supplemento di 2 €.
Audioguide: 6 € (6,5 online) e 4 € per bambini

Maggiori informazioni e prenotazioni disponibili sul sito www.lineadombra.it