Il Palio dei 10 Comuni di Montagnana

Palio dei 10 Comuni di Montagnana - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

41ma edizione per il Palio dei 10 Comuni di Montagnana. Una sfida a cavallo tra storia e fiaba.

“Rullare di tamburi, scalpitare di cavalli irrequieti, scintillare d’acciaio di spade e di cotte di maglia: eccoli, accompagnati da squilli di chiarine e dai colori fiammeggianti delle bandiere al vento, la tetra figura del tiranno Ezzelino da Romano e il corteo dei Signori da Carrara, protagonisti nella storia e nella leggenda, attraverso le vie di Montagnana verso il tratto di vallo prospicente la possente Rocca. Qui si ripete e rinnova, secondo lo Statuto del 1366, la disputa del Palio, sfida di abilità e coraggio fra dieci cavalli e dieci cavalieri dei comuni del Montagnanese.”

Ogni anno, la 1^ domenica di settembre, si celebra a Montagnana il rito del Palio dei 10 Comuni. Una sfida a cavallo sospesa tra storia e fiaba, che vede a confronto dieci fantini in una prova emozionante ed entusiasmante, dove abilità, forza e intelligenza sono doti indispensabili per vincere.

Dieci fantini a rappresentare le dieci Comunità dell’antica “Sculdascia” montagnanese, che ancora una volta si affronteranno nella storica corsa, giunta quest’anno alla sua 41^ edizione.

Il “Palio” era una tra le più tipiche feste italiane in epoca medievale: si trattava della più diffusa manifestazione popolare con cui si festeggiava un avvenimento particolarmente significativo per tutta la comunità e consisteva, per la maggior parte, in corse di cavalli.

La trama del “Palio dei 10 Comuni” ha uno svolgimento assai complesso, che segue la tortuosità e l’aggrovigliarsi delle vicende storiche del territorio, prima parte di un distretto longobardo (“sculdascia”), quindi di appartenenza degli Estensi, e dal 1242 di Ezzelino da Romano, per poi passare, sconfitto Ezzelino, sotto il controllo di Padova e dal 1405 di Venezia.

Palio dei 10 Comuni di Montagnana - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Originariamente il Palio di Montagnana si celebrava a ricordo della liberazione dalla tragica tirannide di Ezzelino III Da Romano (avvenuta nel 1256), il Vicario nella Marca Trevigiana dell’Imperatore Federico II di Svevia. Il 14 agosto 1977 fu disputato il primo “Palio dei 10 Comuni” e da quel giorno si corre ogni anno la prima domenica di settembre.

La corsa a cavallo è preceduta da festeggiamenti in costume medievale, gare di arcieri, gonfaloni, sbandieratori e musici nella cornice dell’intatta cinta muraria.

Uno dei momenti più suggestivi è senza dubbio la sfilata storica attraverso le vie della città in festa con protagonisti Ezzelino da Romano e i Signori di Carrara.

Altro suggestivo momento è l’Incendio della Rocca, spettacolo di fuochi, luci e teatro, che ogni anno richiama numerose persone. La rievocazione ricorda la Grande Battaglia avvenuta nel 1242 con la quale Ezzelino distrusse Montagnana, allora fortificata in legno.

“I vivi invidieranno i morti”, con queste turpi parole lo sconfitto Ezzelino dichiara la propria vendetta alle genti di Montagnana, ed infatti, nottetempo, ritorna in quei luoghi e, per dar sfogo alla sua implacabile rabbia, incendia la città murata e tutti i dintorni. Gli armati, i figuranti, la grande battaglia, i cavalieri con le spade infuocate ed infine l’incendio della rocca raccontano, anche nelle sensazioni, quei terribili momenti.

Il giorno più atteso, però, è quello della Corsa del Palio, preceduta oltre che dal Corteo Storico, dalla Corsa dei Gonfaloni con esibizione di musici e sbandieratori.

Tre giri del campo di gara e sei curve sul fossato delle mura medievali con i cavalli (cavalcati a pelo) e i fantini delle 10 contrade a darsi battaglia risicando lo steccato per aggiudicarsi l’ambita vittoria: il drappo del palio.

Un evento di festa popolare e folclore davvero emozionante, tra i più seguiti nel nostro territorio, che quest’anno cadrà nel weekend del 2 e 3 settembre. Per l’occasione la Città Murata ricostruisce gli avvenimenti storici (Incendio della Rocca e Palio dei 10 Comuni) in un contesto medievale che prevede spettacoli ed esibizioni, mercatini medievali, taverne allestite, giochi, prove d’abilità, giullari, giocolieri, sbandieratori, cavalieri e sfide. Sono inoltre previste visite guidate ai monumenti storici della cittadina.

Palio dei 10 Comuni di Montagnana - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Questo il programma completo:

Sabato 2 settembre

Mercato medioevale e antichi mestieri, animazione sbandieratori del palio
a partire dalle ore 14.00 nel Centro Storico di Montagnana

Cena Medioevale
Spettacoli di Musici, sbandieratori e arte infuocata
ore 20.00 in Piazza Vittorio Emanuele

Incendio della Rocca*
ore 23.00 presso il Vallo della Rocca degli Alberi

*in caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà domenica 3 settembre

Domenica 3 settembre

Mercato medioevale e antichi mestieri, animazione sbandieratori del palio
dalle ore 9.00 nel Centro Storico di Montagnana

Sfilata Corteo Storico
dalle ore 14.30 nel Centro Storico di Montagnana

Corsa dei Gonfaloni
Esibizione musici e sbandieratori del Palio

Corsa del Palio
dalle 16.00 presso il Vallo della Rocca degli Alberi

In caso di maltempo gli eventi di domenica 3 settembre sono rinviati a domenica 10 settembre 2017.

Per richiesta informazioni e prenotazione biglietti:

Ass. Palio 10 Comuni – tel. 0429 800448 – www.palio10comuni.it – info@palio10comuni.it

Ufficio Turistico – tel. 0429 81320
Piazza Trieste 15 – 35044 Montagnana (PD) – ufficioturistico@comune.montagnana.it