Giovanni Fattori a Palazzo Zabarella

Mostra Fattori Palazzo Zabarella Padova - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

A Padova un’antologica dedicata a Giovanni Fattori, maestro della “macchia” e protagonista della pittura dell’Ottocento.

Le giornate uggiose e fredde, con meno ore di luce, tipiche della stagione autunnale e invernale, invogliano poco a restare all’aria aperta. Perché quindi non approfittarne per visitare una bella mostra e fare il pieno di cultura e arte?

Tra quelle in corso a Padova vi segnaliamo l’interessantissima antologica dedicata a Giovanni Fattori (pittore e incisore), allestita dalla Fondazione Bano presso le sale di Palazzo Zabarella, e promossa dal Comune di Padova in collaborazione con Fondazione Antonveneta.

Recentemente inaugurata, sarà visitabile sino al 28 marzo 2016 e darà modo di ammirare più di cento dipinti in grado di ricostruire e svelare, attraverso un avvincente taglio cronologico e insieme tematico, il percorso di un’artista molto versatile, considerato oggi uno dei membri più notevoli dei Macchiaioli, corrente di pittori precursori dell’impressionismo.

Mostra Fattori Palazzo Zabarella Padova - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Quella di Giovanni Fattori (Livorno, 1825 – Firenze, 1908) è stata una lunga vicenda creativa che lo ha visto cimentarsi con tematiche e generi diversi. Esso passava con estrema facilità dal paesaggio, di cui è stato uno dei più sorprendenti interpreti, al ritratto, raggiungendo risultati altrettanto strabilianti, e ancora, dalle cronache della storia contemporanea, dove è stato testimone di un’epoca, alle scene di vita popolare, dove ha saputo condividere gli stati d’animo e i problemi più drammatici dell’umanità.

Un percorso artistico, dunque, che dimostra la sua apertura e la sua capacità di evolversi e di adottare, con grandi risultati, differenti soluzioni stilistiche e che ne fa un artista di grande forza espressiva, protagonista, a livello europeo, non solo della pittura macchiaiola ma anche del naturalismo di fine Ottocento.

Se da un lato infatti nelle tavolette, come la famosa “Rotonda di Palmieri”, ha saputo dialogare con il Quattrocento Italiano, pur riuscendo a concepire una visione personale e assolutamente moderna, nei dipinti successivi di grande formato ha saputo raggiungere una dimensione epica che lo accosta al realismo di Courbet e dove si riflettono i mutamenti storici e sociali che hanno trasformato il nostro Paese.

Mostra Fattori Palazzo Zabarella Padova - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

La raccolta allestita all’interno di Palazzo Zabarella ripercorre quindi interamente la sua carriera, dalla rivoluzione dei Macchiaioli fino agli ultimi sperimentali capolavori eseguiti agli inizi del Novecento. Un viaggio straordinario e suggestivo tutto da ammirare. Tra i dipinti più famosi presenti in mostra citiamo “Autoritratto” (olio su tela del 1854) e “Piantoni. Il muro bianco (In vedetta)”, del 1874.

All’interno del percorso espositivo si darà conto anche alla produzione grafica del Fattori, con una sezione che presenterà una decina di fogli incisi ad acquaforte su zinco, in grado di dimostrare quanto l’artista, anche in questo campo, abbia toccato vertici assoluti, sia dal punto di vista tecnico che stilistico. Come per i dipinti, anche nelle incisioni, i soggetti ricorrenti sono i protagonisti della vita reale, siano essi contadini o soldati, attorniati da una natura indagata sempre con grande commozione.

Mostra Fattori Palazzo Zabarella Padova - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Informazioni Utili

“Fattori”
24 ottobre 2015 – 28 marzo 2016
Padova, Palazzo Zabarella
In via degli Zabarella, 14

Orari
Dal Martedì alla Domenica dalle 9.30 alle 19.00
(la biglietteria chiude alle 18.15)

Info e costi
www.zabarella.it