,

Carnevale di Venezia 2017: un’edizione all’insegna del fascino e della tradizione

Carnevale di Venezia 2017 - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Il tema e gli appuntamenti da non perdere del Carnevale di Venezia 2017. Dall’11 al 28 febbraio, un’edizione che unirà fascino e tradizione.

Dall’11 al 28 febbraio il capoluogo veneto vedrà ancora una volta le sue calli e i suoi campi gremiti di maschere moderne e tradizionali, in un rito di travestimento collettivo che oggi, come nel 1200, non smette di coinvolgere e affascinare persone di ogni sesso, età e ceto sociale.

Tanti gli appuntamenti, da quelli legati alla tradizione, come la Festa Veneziana sull’Acqua, il Volo dell’Angelo o la Festa delle Marie, alle novità ispirate dal tema di quest’anno: “Creatum Vanity Af-fair”, ovvero fiera della vanità e della bellezza. Un tema scelto per celebrare lo splendore della città e la voglia di apparire da parte delle persone che da ogni angolo del mondo vengono a Venezia per mettersi in mostra.

Gli appuntamenti da non perdere

Si inizia sabato 11 febbraio con “La festa veneziana sull’acqua” parte prima – “La vanità degli Abissi”. Uno spettacolo suggestivo ed emozionante di musica, scenografie galleggianti ed effetti speciali nel tratto compreso tra il ponte dei tre Archi e il Ponte delle Guglie. Il Grand Opening del Carnevale di Venezia 2017 avrà inizio alle ore 18 circa, durerà 30 minuti e verrà replicato alle ore 20.

Il giorno successivo, domenica 12 febbraio, si svolgerà invece la seconda parte della festa con il corteo acqueo delle imbarcazioni tradizionali che dalla Punta della Dogana arriveranno in Canale de Cannaregio. All’arrivo delle barche si apriranno gli stand eno-gastronomici a cura di A.E.P.E. (associazione esercenti pubblici esercizi), che offriranno al pubblico cicheti, specialità veneziane e i dolci della tradizione del Carnevale per antonomasia: le fritole e i galani. Musica e animazioni accompagneranno questa grande festa di inaugurazione.

Carnevale di Venezia 2017 - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Il cuore del carnevale veneziano resterà come sempre Piazza San Marco. Si rinnova, rispetto all’edizione 2016, il grande palcoscenico disegnato da Massimo Checchetto, scenografo del Teatro La Fenice. La piazza-palcoscenico accoglierà l’evento ricorrente “Vanity (af)fair”, con le arti e i mestieri, protagonisti della storia veneziana.

Il salotto buono della città non sarà più solo la tradizionale scenografia per il volo dell’Angelo, dell’Aquila e lo svolo del Leon. Non si riempirà unicamente per la consueta sfilata delle Marie e l’attesissima gara per scegliere “La maschera più bella”, ma aprirà le porte agli artigiani veneziani che verranno ospitati in un allestimento fiabesco davanti al Museo Correr e tra le due Ali Napoleoniche per ricreare l’atmosfera della Repubblica Serenissima.

Dalle 11 alle 17 saranno aperte sette botteghe: dei Vetrai con forno e muffola per assistere alla lavorazione del vetro soffiato, dei Tessitori, dei Sarti, dei Mascareri, del Felze, dove verranno effettuate alcune lavorazioni su un’imbarcazione storica, la Dogaressa, dei Calegheri e, novità di quest’anno, del Tagiapiera, laboratorio artigiano che ospiterà alcuni scultori.

Dalle 17 alle 20 piazza San Marco si animerà con musica e dj-set mentre sabato 18 febbraio ospiterà il tradizionale Corteo delle Marie accompagnate dal consueto corteo storico. Partenza del corteo da San Piero di Castello alle ore 14.45, arrivo corteo in Piazza San Marco alle ore 16.

Domenica 19 febbraio alle 12 il “Volo dell’Angelo”, uno degli appuntamenti più amati. Claudia Marchiori, Maria vincitrice nel 2016, verrà calata dal campanile di San Marco, in uno spettacolare ed emozionante volo coreografico.

Giovedì Grasso, dalle 14, l’Associazione culturale “Compagnia L’Arte dei Mascareri” organizza la terza edizione della “Ballata delle Maschere” riprendendo e re-interpretando l’antico aneddoto nel giorno di Giovedì Grasso dell’anno 1162: “Il taglio della testa al toro” che celebrava la vittoria del doge Vitale Michiel II sul Patriarca Ulrico di Aquileia con i 12 Feudatari ribelli.

Altro appuntamento clou è il “Volo dell’Aquila”, in programma domenica 26 febbraio e che quest’anno vedrà protagonista Melissa Satta, mentre il Gran Finale con lo “Svolo del Leon” e l’incoronazione da parte del Doge della Maria dell’Anno sarà martedì 28 febbraio a partire dalle ore 16.

Carnevale di Venezia 2017 - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Anche l’Arsenale di Venezia tornerà ad animare le notti del Carnevale con feste e musica; primo appuntamento sabato 18, e da giovedì 23 a martedì 28 febbraio. Mentre Ca’ Vendramin Calergi, illuminata da immagini dinamiche, sarà “La Galleria delle Meraviglie”, sede delle cene e delle feste esclusive.

Nell’edizione 2017 ci sarà spazio anche per lo sport, a Venezia con “Nordicwalkincarnival” sabato 11 febbraio, e a Mestre con “Corri X – Corri in Maschera” domenica 26 febbraio. E poi ancora, il giorno di San Valentino, largo all’amore e agli affetti con “Lido in love 3.0”.

Le occasioni per lasciarsi coinvolgere da questa colorata e folle festa saranno tante. L’invito è quello di recarsi a Venezia ed immergersi nel divertimento!

Per scoprire il programma completo visita il sito ufficiale del Carnevale di Venezia 2017.

E se insieme ai festeggiamenti ti stuzzica l’idea di trascorrere qualche giorno di benessere e relax non perderti le nostre offerte. Abano Terme dista da Venezia solamente 15 minuti di treno :-)!

(photo credits www.carnevale.venezia.it)