Trekking sui Colli Euganei: il sentiero del Monte Venda

Sentiero Monte Venda - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Sul più alto monte degli Euganei un sentiero spettacolare soprattutto in Autunno.

Non c’è niente di meglio di una passeggiata sui Colli Euganei in Autunno quando alberi ed arbusti s’infiammano di rosso e di giallo, le giornate sono tiepide ed il bosco offre i suoi frutti di stagione. Il lavoro della vendemmia non è ancora finito, i vignaioli si muovono veloci tra i filari e le cantine; i profumi si fanno intensi.

Uno dei sentieri che meglio permette di godere di tutto ciò è senz’altro il Sentiero del Monte Venda (sentiero n° 9 del parco Regionale dei Colli), un giro di bassa difficoltà attorno al più alto monte degli Euganei.

Il percorso, adatto anche per persone diversamente abili, comincia da Casa Marina (Centro Visite e Laboratorio di Educazione Naturalistica del Parco) in località Sottovenda nel comune di Galzignano Terme. Individuarlo è molto facile, in quanto ben segnalato da barriere in legno oltre che dagli appositi cartelli indicatori e pannelli informativi.

Sentiero Monte Venda - Casa Marina - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Sentiero del Monte Venda (photo credits www.collieuganei.it)

Subito, dopo la prima curva a sinistra, fa la sua apparizione un imponente albero di castagno, circondato da sambuchi e acacie. La strada procede quindi sterrata in leggera salita, con ampie curve e il paesaggio che si apre su vigneti e ciliegi.

Sulla destra, sulle pendici del Venda, spiccano i ruderi dell’antico Monastero degli Olivetani, qualche altro metro e si incrocia la deviazione per il sentiero naturalistico “G.G. Lorenzoni”, di maggior difficoltà. Proseguendo si raggiunge una zona panoramica dalla quale la vista si apre a sud sul caseggiato di Faedo, i monti Fasolo, Gemola, Rusta e Lozzo e a sud ovest sulla pianura, con gli Appennini all’orizzonte nelle giornate più limpide.

A destra una deviazione conduce ad un piccolo piazzale delimitato da alcuni castagni, dove si trova il bivio per l’ex rifugio Re del Venda. Lo slargo costituisce un’ultima possibilità di parcheggio ai mezzi motorizzati e l’inizio del tratto di sentiero con pista predisposta al transito di mezzi per diversamente abili.

Sentiero Monte Venda - Punto di sosta - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Sentiero del Monte Venda (photo credits www.collieuganei.it)

Oltrepassando i cancelli, ai margini del bosco, si notano alcuni splendidi esemplari di erica arborea, roverella, cisto a foglie di salvia (fioritura solo in primavera), ginestra e corbezzolo. Arrivati all’altezza di un cancello, a fianco del quale si nota un tipico maronaro, si esce dal bosco. Di fronte, in un paesaggio caratterizzato da vigneti, appare il Monte Vendevolo. Qui si alternano uliveti, conifere ed alcuni maestosi esemplari di castagni da frutto. Sono gli inconfondibili “maronari” centenari del Venda! Il luogo, attrezzato anche con tavoli e panchine per la sosta, ha qualcosa di magico, con questi splendidi monumenti vegetali, dalle forme contorte e dai tronchi cavi.

Proseguendo si incontra sulla destra un piccolo boschetto di pioppi, in corrispondenza di una zona, dove una volta era presente un laghetto che oggi si riforma solo dopo frequenti ed abbondanti piogge. Proseguendo ancora per il sentiero, ora completamente pianeggiante, si passa nel versante settentrionale del monte, più fresco e caratterizzato da bosco di castagno, con carpini e frassini. Al primo bivio si svolta nuovamente a destra; qui il percorso, delimitato da una staccionata, è in leggera salita. Dopo un breve tratto si sbuca infine sulla radura di una ex cava, oggi utilizzata come piazzola di sosta munita di tettoia. Percorrendo a ritroso il sentiero, si torna al punto di partenza.

Approfittatene per guardarvi attorno senza fretta e con attenzione. Osservate, fotografate e prendetevi le giuste pause per godere a pieno del paesaggio circostante ed entrare in armonia con i suoni, i profumi e i colori della natura.

Sentiero Monte Venda - Maronaro Centenario - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Sentiero del Monte Venda (photo credits www.collieuganei.it)

Come raggiungere il punto di partenza da Abano Terme

Raggiungere il Sentiero del Monte Venda da Abano Terme (15 km circa), è molto semplice. Percorrendo la strada provinciale San Daniele si giunge al centro di Torreglia. Da qui si svolta a destra sulla provinciale Speronella che sale sui colli, fino al bivio per il Roccolo. La strada (via Roccolo) sale a tornanti, ripida, fino al passo. 700 metri dopo lo scollinamento, dopo la curva e la chiesetta sul lato opposto, si prende sulla destra via Sottovenda (piccola strada sterrata) fino a raggiungere Casa Marina, sede del Centro Visite del Parco Regionale dei Colli Euganei. È possibile parcheggiare qui, o più avanti, in prossimità del sentiero.

Note sul Sentiero

Segnavia Sentiero: n. 9
Lunghezza: 5 km
Durata: 3 ore circa
Grado di difficoltà: basso
Dislivello: 50 m circa

Mappa

Sentiero Monte Venda - Mappa - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Mappa del Parco Regionale dei Colli Euganei (www.parcocollieuganei.com)