Le ricette dello Chef: Panzanella Plaza

Ricette Chef: Panzanella Plaza - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Un piatto povero, ma che dà grande soddisfazione. Ecco a voi la rivisitazione Plaza della Panzanella.

È veloce da preparare. È buonissima appena fatta, ma ancor di più dopo mezza giornata o il giorno dopo. È la Panzanella! Un piatto molto economico, saporito e fresco, prefetto per l’Estate. Una sorta di bruschetta scomposta, nutriente come un primo, e che come un primo dà decisamente soddisfazione.

Tipica della cucina toscana e, più in generale, dell’Italia centrale, la Panzanella è una preparazione rustica a base di pane raffermo bagnato in acqua e poi strizzato, pomodori, cipolla e basilico, condita con olio, sale e aceto di vino bianco.

Si tratta di un piatto povero, appartenente alla tradizione contadina, ideale per la bella stagione o quando sia ha poco tempo per cucinare, in quanto non necessita di cottura e può essere preparato anche in anticipo. In più è un’ottima idea per riciclare il pane raffermo, oltre che un gustoso piatto vegano.

Cosa non deve mancare nella panzanella perfetta?

Gli ingredienti base, secondo la ricetta originale, sono pane toscano raffermo (più o meno ammorbidito a seconda dei gusti), cipolla (preferibilmente rossa), basilico, olio, aceto e sale.

Tuttavia la Panzanella si presta a numerose rivisitazioni o varianti. Spesso, infatti, la si arricchisce con altri ingredienti come pomodori, olive nere, capperi, cetrioli, carote e sedano oppure con qualcosa di proteico come tonno, alicette o mozzarella. In certe versioni viene aggiunta addirittura della frutta.

Qualsiasi sia la vostra scelta, la cosa importante, per un risultato eccellente, è utilizzare sempre ingredienti di stagione e di prima qualità.

Il nostro Chef Andrea ci propone qui la sua speciale versione. Scopri quali ingredienti ha scelto per arricchire la Panzanella Plaza e segui la ricetta!

Ricette Chef: Panzanella Plaza - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Panzanella Plaza

Ingredienti per 4 persone:

Feta greca 200 gr
Seppia bollita 400 gr
Pomodori ramati maturi 2
Basilico 15 foglie
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Pane toscano (a fette) 400 g
1 cetriolo
1 cipolla rossa grossa
Aceto di vino bianco 3 cucchiai
Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Per preparare la Panzanella sbucciate e tagliate la cipolla a fettine sottili quindi mettetela in ammollo in una ciotolina con dell’acqua e un cucchiaio di aceto di vino bianco per almeno 2 ore. Lavate e tagliate a pezzettini il pomodoro. Prendete 4 fette di pane toscano, quindi bagnatele con una soluzione di acqua e aceto senza inzupparle troppo.

Una volta che il pane si sarà semplicemente ammorbidito, strizzatelo, spezzettatelo grossolanamente con le mani e mettetelo in un’insalatiera capiente. Scolate la cipolla rossa dalla sua acqua di ammollo, quindi unitela al pane, aggiungete i pomodori, la feta greca e le seppie bollite in precedenza. Unite, infine, le foglie di basilico spezzettate a mano.

Amalgamate delicatamente tutti gli ingredienti aiutandovi con un cucchiaio, condite il tutto con dell’olio extravergine di oliva, poi aggiustate di sale e pepe. Mescolate nuovamente, assaggiate e, se necessario, aggiungete altro aceto di vino. Fate ora riposare la Panzanella in frigorifero per almeno un’ora affinché si insaporisca ulteriormente.

Abbinamento vini:

Prosecco di Valdobbiadene DOCG