Le ricette dello Chef: Crema fredda di fave con dragoncello e menta

Ricette Chef: Crema fredda di fave con dragoncello e menta - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Un legume gustoso ed eclettico fa da ingrediente base per un piatto light che è anche un grande classico.

Ricche di proteine e fibre vegetali, povere di grassi, con proprietà diuretiche ed energizzanti. Sono le fave, un legume gustoso ed eclettico, che in cucina si presta a numerose ricette.

Come tipico dei legumi, le fave mostrano una certa versatilità nella conservazione, per cui posso essere reperibili sia fresche, sia essiccate, sia congelate.

A differenza di fagioli, lenticchie e similari, però, le fave presentano il vantaggio di poter essere mangiate anche crude, in abbinamento a formaggi, in particolare al pecorino, o a salumi, come pancetta o prosciutto. Se si preferisce qualcosa di più light, possono essere anche aggiunte in ricche insalate condite a piacimento.

Cotte, invece, le fave possono arricchire zuppe e minestroni, insieme ad altre verdure e legumi, oppure possono essere consumate come contorno a sé, o come ingrediente base per un ottimo purè.

Le fave sono i legumi che rappresentano la Primavera/Estate e non necessitano di grandi procedimenti per essere consumate. Inoltre si cucinano in tempi abbastanza brevi.

Nella ricetta di oggi i nostri Chef le utilizzano come ingrediente principale di un piatto “light” che è anche un grande classico: Crema fredda di fave con dragoncello e menta.

Ecco la lista degli ingredienti e tutti i passaggi per realizzarlo.

Ricette Chef: Crema fredda di fave con dragoncello e menta - Blog Panoramic Hotel Plaza Abano Terme

Crema fredda di fave con dragoncello e menta

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di fave sgusciate
1 patata
1 cipolla
30 gr di dragoncello
Qualche foglia di menta fresca
50 gr di pecorino grattugiato
Sale q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione:

Sbollentare la patata tagliata a tocchetti per 10 minuti circa. Aggiungere le fave “liberate” dal baccello e lasciar cuocere per altri 5 minuti. Scolare il tutto, tenendo l’acqua di cottura. Togliere le pellicine delle fave sotto l’acqua fredda. Nel frattempo mettere l’acqua scolata su un pentolino e lasciarla sul fuoco a fiamma media.

Far rosolare la cipolla finemente tritata su poco olio EVO. Poi aggiungere fave e patate alla cipolla e rosolare ancora 3 minuti circa aggiungendo un po’ di acqua presa da quella di cottura. Coprire la padella e far scaldare il tutto per circa 10 minuti. Terminare mixando con un frullatore ad immersione.

Dopo 10 minuti aggiungere il dragoncello tritato e qualche foglia di menta. Regolare di sale e finire con il mixer ad immersione per dare la giusta densità alla crema.

Servire con foglie fresche di menta e, a piacere, con del pecorino grattugiato.

Abbinamento vini:

Soave DOC
Frascati Superiore